Piano dei Conti

< Indietro

Attraverso il programma Piano dei conti gestiamo ogni singolo mastrino utilizzato nella contabilità generale. È quindi possibile creare nuovi conti inserendo tutti dati necessari alla loro anagrafica. Il Piano dei conti è organizzato su tre livelli: MASTRO (gruppo), CONTO e SOTTOCONTO, sul modello del Bilancio dettato dal Codice Civile.

Attraverso il programma Piano dei conti gestiamo ogni singolo mastrino utilizzato nella contabilità generale.
È quindi possibile creare nuovi conti inserendo tutti dati necessari alla loro anagrafica.
Il Piano dei conti è organizzato su tre livelli: MASTRO (gruppo), CONTO e SOTTOCONTO, sul modello del Bilancio dettato dal Codice Civile.
La composizione del codice identificativo di ogni mastrino rispecchia l’organizzazione su tre livelli: le prime tre cifre identificano il gruppo di appartenenza, le seconde tre il conto e, infine, le ultime quattro il sottoconto e quindi il mastrino vero e proprio. Inserire codice e descrizione (che comparirà in Prima Nota) per MASTRO, CONTO e SOTTOCONTO prestando attenzione che i primi due codici devono essere composti di TRE cifre, mentre quello del sottoconto da QUATTRO.

Le descrizioni possono essere composte di, al massimo, 150 caratteri.
Innanzitutto registriamo il MASTRO, con i dati relativi, non indicando nulla come conto e sottoconto.
ES.:
001 ATTIVITÀ
002 PASSIVITÀ
003 …
Per codificare un CONTO dobbiamo innanzitutto indicare il mastro o gruppo cui appartiene.
ES.:
001 ATTIVITÀ
001 CREDITI VERSO SOCI
002 COSTI IMPIANTI ED AMPLIAMENTI
003 …
Quindi il codice 001001 rappresenta il conto “crediti verso soci”. Per registrare un SOTTOCONTO è necessario indicare i due relativi livelli superiori.
ES.:
001 ATTIVITÀ
001 CREDITI VERSO SOCI
0001 Per versamenti ancora dovuti
0002 Soci c/ sottoscrizioni
0003 …
Quindi il codice 0010010001 rappresenta il mastrino “crediti verso soci per versamenti ancora dovuti”.

Generale

Durante ogni codifica è necessario indicare i seguenti dati:
Destinazione: Indicare, scegliendo tra STATO PATRIMONIALE, CONTO ECONOMICO e CONTO DI RIEPILOGO, la destinazione in Bilancio del mastro/conto/sottoconto codificato.
Sconti in bilancio: Questo indice è richiesto durante la registrazione dei sottoconti, flaggare se si decide di non far comparire nella stampa del Bilancio contabile il sottoconto. L’impostazione non è definitiva: al momento della stampa il programma richiede se si desidera la stampa di tutti i sottoconti o meno.
Centro di sconto: Se selezioniamo il flag, alla conferma della registrazione in Prima Nota che coinvolge questo sottoconto, viene attivato il programma centro per la distribuzione dell’importo sui centri di costo. Selezionare il relativo centro di costo attraverso il tasto di ricerca.
Valuta: Precisare la valuta in cui devono essere espressi gli importi relativi al mastro/conto/sottoconto.
Saldo dare: Importo complessivo presente nella sezione dare. Per i mastri ed i conti l’importo sarà dato dalla somma di tutti gli importi inseriti nella sezione dare nei sottoconti dipendenti.
Saldo avere: Importo complessivo presente nella sezione avere. Per i mastri ed i conti l’importo sarà dato dalla somma di tutti gli importi inseriti nella sezione avere nei sottoconti dipendenti.
Saldo: Differenza tra il saldo dare e quello avere. Se il mastro/conto/sottoconto presenta un’eccedenza dare (saldo dare > saldo avere) il segno del saldo sarà DARE e viceversa. Non è possibile caricare un conto se manca il mastro relativo. Non è possibile caricare un sottoconto se manca il conto relativo. Non è possibile annullare un conto se esistono ancora sottoconti dipendenti. Non è possibile annullare un mastro se esistono ancora conti dipendenti. Cliccando sul tasto STAMPA abbiamo accesso al modulo OPZIONI DI STAMPA, attraverso cui visualizzare ed avere le stampe anagrafiche e contabili relative al Piano dei Conti.
Archivio di stampa: Archivio origine dei dati da stampare, questo campo è predefinito: TABELLA PIANO DEI CONTI.
Stampe disponibili: Stampe possibili per l’archivio indicato.

STAMPA ANAGRAFICA

La stampa è, in pratica, un elenco di tutti i mastri/conti/sottoconti inseriti nel Piano dei Conti.
I PARAMETRI DI SELEZIONE sono i seguenti:
DA CONTO
A CONTO
Questo campo fa riferimento alla Tabella Piano dei Conti. Indicare l’intervallo di conti cui desideriamo il riepilogo, se non inseriamo nulla il programma considererà da primo ad ultimo. Ogni riga delle tabelle è costituita dai seguenti dati: CODICE, DESCRIZIONE e DESTINAZIONE. Anche la stampa è organizzata secondo il modello a livelli del Piano dei Conti.
ES.:
CodiceDescrizione Destinazione
001 ATTIVITÀ
001 CREDITI VERSO SOCI
0001 per versamenti ancora dovuti
0002 soci c/ sottoscrizione
002 COSTI IMPIANTI ED AMPLIAMENTI
0001 …

STAMPA CONTABILE

In questa stampa, oltre al riepilogo di tutti i mastri/conti/sottoconti, presenta anche la loro situazione contabile. I PARAMETRI DI SELEZIONE sono i seguenti:
DA CONTO
A CONTO
Questo campo fa riferimento alla Tabella Piano dei Conti. Indicare l’intervallo di conti cui desideriamo il riepilogo, se non inseriamo nulla il programma considererà da primo ad ultimo. Ogni riga delle tabelle è costituita dai seguenti dati: CODICE, DESCRIZIONE, DESTINAZIONE, SALDO DARE, SALDO AVERE, S., SALDO. La stampa è organizzata secondo il modello a livelli del Piano dei Conti.
ES.: CodiceDescrizione Destinazione
001 ATTIVITÀ
001 CREDITI VERSO SOCI
0001 per versamenti ancora dovuti
0002 soci c/ sottoscrizione
002 COSTI IMPIANTI ED AMPLIAMENTI
0001 …
Si può inoltre indicare il NUMERO DI COPIE desiderate e selezionare la stampante da utilizzare richiamando, attraverso il tasto di ricerca, la finestra di STAMPA, dove è possibile anche definire le proprietà della stampa.