Configurazione del personale

Indice:
< Indietro

In IdeaAzienda nella sezione presenze c’è la possibilità di andare a personalizzare le informazioni del personale dell’azienda.

Sotto Presenze – Personale/Tecnici – Parametri Presenze

Parametri gestione presenze 

Numero badge: inserire numero del budge che è stato assegnato al dipendente;
Matricola: inserire numero della matricola che è stata assegnata al dipendente;
ID utente: inserire id utente del dipendente;
Livello utente: scegliere la tipologia di utente che si desidera impostare se utente, amministratore o superuser;
Cod. libro paga: inserire codice libro paga;
Nome su badge: inserire nome del dipendente;
Messaggio predefinito: inserire messaggio predefinito desiderato;
Password: inserire password desiderata;
Unità Lavorativa: indicare ambito lavorativo del dipendente;

ORE LAVORO GIORNALIERE 

Minuti lavoro base: inserire minuti di lavoro standard giornalieri;
Ore e minuti (/100): inserire numero ore di lavoro giornaliere;
Orario reale: inserire numero di ore standard giornaliere che si svolgono;
Minuti per trasferimenti: inserire numero di minuti per i trasferimenti;
Minuti pausa pranzo: inserire numero di minuti per la pausa pranzo;
Pausa pranzo: scegliere se la pausa pranzo è compresa nel turno di lavoro o fuori dal turno di lavoro;

AUTORIZZAZIONI PER ORE STRAORDINARIE 

Tipo autorizzazione: scegliere se è possibile svolgere gli straordinari sempre, se non sono autorizzati o se dipende dal turno;
Straordinari prima del turno: selezionare se si ritiene necessario che gli straordinari possano essere effettuati prima del turno;
Straordinari durante il turno/pausa: selezionare se si ritiene necessario che gli straordinari possano essere effettuati durante il turno stesso o la pausa pranzo;
Straordinari dopo il turno: selezionare se si ritiene necessario che gli straordinari possano essere effettuati dopo il turno di lavoro;

GESTIONE RITARDI 

Applica a: scegliere se applicare il ritardo sulla singola timbrata o sulla giornata intera di lavoro;
1.Ritardo in entrata: indicare numero di minuti in ritardo;
Tipo: scegliere se i minuti in ritardo non sono da recuperare, se sono da addebitare, se sono da recuperare in giornata, in settimana o nel mese.
Nel caso di scelta di addebito dei minuti specificare numero complessivo di minuti nella sezione accanto “addebito”.

GESTIONE RECUPERI 

Minuti da recuperare: inserire numero di minuti considerati da recuperare;
Minuti già recuperati: inserire numero dei minuti considerati già recuperati;
Arrotonda l’orario di entrata (per monte ore): inserire numero di minuti per arrotondare l’orario di entrata;
Minuti massimi di recupero in giornata: inserire numero dei minuti massimi che è possibile recuperare in giornata;
Compensa i ritardi con gli straordinari durante il mese: selezionare se si vuole compensare i ritardi con gli straordinari durante il mese;

VARIE 

Soggetto escluso da orari notturni: selezionare se il dipendente non svolge turni notturni;
Importo giornaliero da addebitare (pasti, mezzi, ecc…): inserire importo giornaliero da addebitare per pasti o mezzi di trasporto o altro;

ORE STRAORDINARIE 

Periodo di riferimento: scegliere se il riferimento di minuti è di fascia giornaliera o settimanale;
Minuti – Fascia 1: indicare il numero dei minuti;
Franchigia in minuti: indicare il numero dei minuti;
Tipo franchigia: scegliere se detrarre i minuti di franchigia oppure di non detrarre i minuti di franchigia;
Soglia Minima: scegliere se arrotondare o mantenere la soglia minima;
Straordinari ogni minuti sulla singola timbrata (solo in presenza di un turno con orari): indicare il numero dei minuti di straordinari;
Soglia Minima: scegliere se arrotondare o mantenere la soglia minima;
Straordinari ogni minuti sulle timbrate totali del giorno: indicare il numero dei minuti di straordinari totali del giorno;